I “Reels” sono uno dei contenuti più apprezzati su Instagram, come si creano?

Nel 2021 erano di tendenza, oggi i “Reels” sono uno dei contenuti più apprezzati su Instagram ma come si creano? E a cosa servono?

Sono video brevi di massimo 60 secondi, in formato verticale – come le storie –  con musica in trend, adesivi e soprattutto filtri che possono essere condivisi nei post, nelle storie e nella sezione Reel.

Esiste anche la versione Facebook, ne abbiamo parlato qui, ma al momento sono meno apprezzati e sviluppano meno interazione.

Sono contenuti altamente creativi ma allo stesso tempo leggeri e semplici da realizzare, ma sono utili per le aziende?

Cosa sono gli Instagram Reels e come funzionano

I Reels sono video di massimo 60 secondi dal formato 9:16.

Hanno quindi lo stesso formato delle Instagram Stories ma a differenza di queste restano per sempre nel feed, quindi occorre crearli in maniera più elaborata, consapevoli del fatto che non durano solo 24 ore.

La prima particolarità dei Reels è che, come su TikTok, nella sezione Reel appaiono i video in linea con i propri interessi, ovvero sulla base delle azioni che noi compiamo su Instagram.

Come si creano?
Possono essere registrati direttamente da Instagram oppure creati con tool esterni e poi caricati.
L’importante è non dimenticare di renderli speciali con:
– musica di tendenza
– filtri
– didascalie che mettono in risalto il contenuto
– adesivi e emoji

Chi può vedere i tuoi reels?

Come per tutti i contenuti che publichiamo:

Account pubblici: chiunque su Instagram e Facebook può vedere – in tab Reels, hashtag e audio- e condividerli.
Inoltre è possibile crearne un remix.

Account privati: solo i follower approvati possono vedere e condividere i tuoi reel. Quando qualcuno condivide il tuo reel, soltanto i tuoi follower potranno vederlo. Nessuno potrà registrare un reel utilizzando il tuo audio originale.

Ma come mai funzionano così tanto?
Perché a differenza degli altri contenuti è Instagram stesso a spingerli e a mostrarli a utenti con interessi affini, l’algoritmo infatti sembra essere influenzato dagli interessi che gli utenti dimostrano ogni giorno utilizzando la piattaforma, come: like, follow, contenuti salvati, visualizzazioni, e così via. Dipende quindi dalle interazioni effettuate.

Più un utente dimostra interesse verso una tipologia di contenuto, più la piattaforma tenderà a mostrargli reel simili.

Non dimentichiamoci inoltre che i social  hanno bisogno ditempo trascorso da parte degli utenti per monetizzare e i Reels sono perfetti per creare dei loop di intrattenimento continui

Quali sono le caratteristiche che dovrebbero avere?

Devono essere accattivanti e riuscire ad attirare l’attenzione dai primi secondi, stimolare le interazioni con le disdascalie, avere tracce musicali di tendenza ed essere in alta risoluzione.

Con i Reels l’attenzione alla qualità è fondamentale!

Altra caratteristica fondamentale è che devono essere originali: i contenuti riciclati da altre app vengono penalizzati ricevendo poche visualizzazioni. Meglio evitare!

Come sfruttarli per il business aziendale?

I Reels sono strumenti perfetti per ispirare, dando idee ai propri follower sull’ utilizzo dei prodotti o per mostrare esperienze (vacanze, food, drink) e permettono di ampliare il proprio raggio di azione e di farsi conoscere da nuovi utenti aumentando la propria community.

I reel sono molto utili per dare visibilità al proprio brand invogliando gli utenti a comprare, ed utilizzare, i propri prodotti o servizi. Si pensi ad esempio a:

  • tutorial
  • ricette
  • strutture ricettive
  • ristoranti e locali con piatti e drink
  • suggerimenti di outfit;
  • esercizi per gli allenamenti;
  • consigli per viaggiare (cosa visitare, dove alloggiare, cosa mangiare)

Ricordiamo che è importante che i Reels siano accattivanti, di tendenza, esteticamente belli e che creino interesse al punto di portare gli utenti a voler acquistare il prodotto o servizio pubblicizzato nel video.

Qualche consiglio utile:

  1. Crea contenuti semplici e di effetto ma ben curati.
  2. Inserisci una CTA chiara per indirizzare il traffico dal reel alla biografia, o al sito, o all’acquisto del prodotto in un’altra piattaforma.
  3. Cerca di coinvolgere il tuo target
  4. Usa hashtag in linea con il tuo business
  5. Condividi il tuo reel anche nelle stories per aumentare le views e far in modo che i tuoi follower lo notino

Non sai da dove cominciare?
– Trasforma le tuo foto preferite in un Reel.
– Leggi cosa suggerisce Instagram.

– Ti ricordiamo che Instagram Reels richiedono una particolare attenzione ai dettagli: Contattaci! Siamo a tua disposizione per aiutarti a sviluppare il tuo progetto social.

 

By | 2022-07-22T08:45:35+00:00 Luglio 22nd, 2022|How To|0 Comments
× Ciao, Come possiamo aiutarti?